MENARELLO - DIAETO VENETO


MENARELLO - DIAETO VENETO

N. prodotto: 9781100000000

Disponibile
possibilità di spedizione entro 2 giorni

  il Nostro Prezzo

50,00 €
35,00
Sconto del 30 %
Prezzo comprensivo di IVA, più consegna


P R E F A Z I O N E Sfogliare questa pregevole pubblicazione edita in occasione dei vent’ anni del concorso “In diaeto Veneto-premio Livio Ferrari” mi sollecita tanti ricordi ancora molto vivi nella mente anche se risalenti a diversi anni or sono. Ho conosciuto i soci dell’Associazione culturale “Athesis” alla fine degli anni ’80 in qualità di presidente della biblioteca di Boara Pisani. È stato l’inizio di una collaborazione stimolante, proficua e aperta a vari ambiti culturali. Fin da subito mi ha colpito la loro disponibilità, l’intenso amore per il loro paese che si è espresso nell’essere instancabili pungoli per le diverse amministrazioni che si sono succedute al fine di realizzare progetti di valorizzazione del territorio, con l’intento di concretizzare sogni in cui hanno creduto e che spesso sono riusciti a realizzare. Oggi le nostre strade si intrecciano nuovamente dopo diversi anni con l’occasione che mi è stata concessa di presentare questa importante pubblicazione. Il riconoscente ricordo del maestro Livio Ferrari con alcuni suoi componimenti poetici “in vernacolo” apre il libro e allontana la nostalgia della sua perdita con la viva presenza della sua espressività lirica. È suggestivo cogliere, poi, nelle pagine dell’opera, il profondo legame che unisce le immagini alle poesie e alle prose in dialetto e che ci permette di spaziare con la mente nel passato e nel presente del nostro territorio. Ma questa pubblicazione è anche la testimonianza tangibile di una impresa culturale protrattasi negli anni: mantenere viva la conoscenza del dialetto specialmente nei ragazzi. Credere nel dialetto come lingua, veicolo di conservazione delle nostre tradizioni, e come radice della nostra identità vuol dire dare continuità e senso ad una cultura locale che è patrimonio prezioso di tutti. Infine è importante l’aver indirizzato il concorso in modo privilegiato alle scuole perché investire culturalmente nei ragazzi è investire nel futuro, è trasmettere valori da non dimenticare o meglio da perpetuare in un momento in cui ci sono forti segnali di disgregazione del tessuto civile e sociale. Nella convinzione di interpretare il comune sentire dei membri della giuria del concorso “In diaeto veneto - premio Livio Ferrari”, esprimo a Rosetta, a Graziano, a Giovanni e agli altri componenti dell’Associazione Culturale “Athesis” il mio plauso e il mio incoraggiamento a non mollare, a continuare a promuovere cultura, unica risorsa inesauribile e feconda.  

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Titolo DIAETO VENETO

Cerca anche queste categorie: Home, Libreria sul Polesine e sul Veneto