DONNE IMPRENDITRICI NEL SUD


DONNE IMPRENDITRICI NEL SUD

N. prodotto: 9788882323400

Disponibile
possibilità di spedizione entro 2 giorni

  il Nostro Prezzo

16,00 €
14,00
Sconto del 13 %
Prezzo comprensivo di IVA, più consegna


Dall’analisi delle trasformazioni che hanno interessato il mercato del lavoro in Italia negli ultimi decenni sembrano emergere nuove opportunità per le possibili condizioni occupazionali delle donne, anche se persistono elementi critici.
Se da una parte la femminilizzazione del lavoro si presenta ormai come un fenomeno incontrovertibile, caratterizzato dalla crescita generalizzata della presenza delle donne nelle più diverse professioni, dall’altra le asimmetrie e le discriminazioni del passato non sono del tutto scomparse. In particolare nel Meridione dove, a causa del permanere di ostacoli di tipo culturale e strutturale, la possibilità della donna di diventare imprenditrice assume significati ambivalenti: da una parte sembra essere il prodotto di una libera scelta tesa a spazi di indipendenza e di autonomia; dall’altra assume il significato di un percorso quasi obbligato per la donna che vuole sottrarsi al destino della disoccupazione o dell’emigrazione.
Attraverso un’analisi della letteratura più recente e una ricerca empirica nelle province di Brindisi e Lecce, si è condotta un’indagine sulle connessioni tra scelte lavorative e trasformazioni dell’identità femminile, con specifico riferimento al fenomeno dell’imprenditorialità.
Lo scenario che si delinea sembra caratterizzato dalla crescente presenza di donne le quali, nonostante le difficoltà, non rinunciano ad un protagonismo sociale cresciuto attraverso una produzione di senso e di identità, che è produzione per sé e per la collettività: la donna rivendica così il proprio imprescindibile ruolo di produttrice di società.
Cerca anche queste categorie: PENSA MULTIMEDIA EDITORE, Home